Lunedì, 06 Luglio 2020

Sei in: News » Le Notizie » I centri estivi per rimettere al centro i bambini e ragazzi della nostra Città

  • stampa
  • mail
  • contatta l'autore
  • Condividi su facebook

I centri estivi per rimettere al centro i bambini e ragazzi della nostra Città

L'iniziativa dell'Amministrazione comunale per far loro recuperare la socialità

26/05/2020, 19:16 | Le Notizie
zoom

“I bambini e i ragazzi sono al centro dell’azione amministrativa ed educativa del Comune di San Salvo e con l’inizio della fase 2 dell’epidemia vogliamo dare loro il giusto ristoro dopo essere stati un po’ dimenticati dai vari decreti governativi al fine di far  recuperare il diritto alla socialità”. A dirlo il sindaco Tiziana Magnacca che fa la sintesi del lavoro avviato dall’Amministrazione comunale di San Salvo nell’affrontare le tematiche legate alle difficoltà causate dal Coronavirus e che si organizza per l’estate 2020 anche tenendo conto nella giusta misura dei bisogni educativi dei ragazzi e della necessità di conciliare i tempi di lavoro delle famiglie.
“In forza di queste  considerazioni – dice il sindaco Tiziana Magnacca – ci stiamo portando avanti nell’organizzazione di nuovi servizi per rimettere al centro i ragazzi, i quali hanno sofferto della mancanza di poter andare a scuola e delle ridotte opportunità di socialità che si costruiscono tra i banchi. Speciale attenzione verso i più piccoli, in particolare quelli dell’infanzia, che forse più di tutti hanno dovuto sopportare i disagi di questo momento”.
Saranno attivati molti dei servizi, già conosciuti dai cittadini. Servizi attivati in modalità rispettosa delle regole sul distanziamento sociale e nelle modalità più idonee a rispondere ai bisogni ricreativi ed educativi dei ragazzi ed altri pensati con le associazioni e scuole private cittadine.
“I bambini e i ragazzi devono riprendere un percorso di socialità stando in gruppo – ribadisce il sindaco – nella massima sicurezza ma facendolo assieme”.
L’assessore alle Politiche sociali Oliviero Faienza evidenzia:  “Ci stiamo muovendo per tempo e saremo pronti per metà giugno per offrire dei servizi che possano alleggerire il carico dovuto sopportare in questi mesi dalle famiglie con le lezioni a distanza e la presenza forzata in casa dei figli”.
“L’avviso pubblicato – conclude Faienza  – è lo strumento che il Comune di San Salvo adotta per consentire alle famiglie di suggerire consigli per la verifica dei bisogni educativi delle famiglie residenti a San Salvo per l’estate 2020”.
Entro lunedì 1° giugno i genitori sono invitati a compilare il modulo informativo al fine di consentire di organizzare in sicurezza i Centri Estivi. Il modulo dovrà essere trasmesso all’Ufficio Politiche Sociali all’email: politichesociali@comune.sansalvo.ch.it
Quest’anno si aprirà anche ai ragazzi di età compresa tra gli 12 e 15 anni, pertanto si stanno valutando eventuali collaborazioni con le associazioni territoriali.
In base alle necessità e richieste, si procederà ad organizzare il servizio, nel rispetto dei protocolli e linee guida tesi alla prevenzione della diffusione del Coronavirus (in particolare: gruppi ridotti, sedi distinte per fasce di età, attività all’aperto, uso impianti sportivi e parchi, ecc.). Solo dopo questa verifica  si procederà alla pubblicazione dei progetti  con successiva apertura delle iscrizioni.

 

MODULO DOMANDA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE

COMUNE DI SAN SALVO - Piazza Papa Giovanni XXIII, 7 - 66050 San Salvo (CH) - Centralino 0873/3401 - pi 00247720691
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK